Hot News

Feed RSS di meteowebcam.it
Articoli e previsioni meteo

Sole e bel tempo. Possibili rovesci o temporali sulle Alpi e sul Nord Ovest.
Nella giornata di mercoledì 18 maggio 2022, continuano gli addensamenti nuvolosi sul settore alpino in grado di portare veloci rovesci. Sole sul resto del paese. Al Nord sereno con successivo aumento delle nubi su Alpi e Prealpi con rovesci nel pomeriggio...

Nel fine sole bel tempo e gran caldo sul settore Tirrenico

Nel fine settimana si riconferma il consolidamento del promontorio sul nostro paese con persistenza di sole e bel tempo sull'intero paese, tale promontorio Nord Africano convoglierà aria temperata e calca soprattutto sul settore occidentale Tirrenico e meridio-nale. Tuttavia, sull'alto settentrione dei transiti freddi in quota,...

Instabilità sul Nord Ovest, Alpi e Prealpi

Nel fine settimana un leggero passaggio perturbato al Nord ha portato nuvolosità sul settore alpino instabilità anche temporalesche ed un leggero calo delle temperature minime sull’alto settentrione, più soleggiato sulle pianure seppur intervallato da locali addensamenti. Mente sulle regioni centrali e meridionali la presenza di...

  • Publicato mercoledì, 15 dicembre 2021

    Aumentano le probabilità che l'Europa settentrionale ed orientale possa vivere un Natale molto freddo; il gelo invaderà la Russia ma anche gran parte dell'Europa orientale e settentrionale nel momento in cui il promontorio anticiclonico andrà rafforzandosi sul Mare del Nord durante il weekend. Una massa d'aria gelida di recente origine artica, legata alla discesa di un LOBO SIBERIANO DEL VORTICE POLARE, invaderà così diverse Nazioni portando temperature molto al di sotto della media del periodo, anche di 15-20°C; l'attuale periodo sopra media è previsto dunque ribaltarsi. Mosca, dopo le attuali temperature positive è attesa scendere fino  a -24°C, così come San Pietroburgo a -16°C; Kiev -11°C, Minsk -12°C, Vilnius -10°C, Tallin -10°C, Riga -7°C, Varsavia -8°C e Bonn -5°C. Secondo l'Extreme Forecast Index di Ecmwf l'ondata di gelo per la Russia sarebbe insolita per il periodo. Le correnti artiche lambirebbero anche la nostra Penisola. Con lo spostamento dell'anticiclone verso la Groenlandia i venti siberiani si inoltrerebbero verso l'Europa centro occidentale fino a raggiungere il Regno Unito. Il freddo molto intenso potrebbe persistere per almeno 10 giorni. © 3B Meteo Continua a leggere »

  • Publicato martedì, 23 novembre 2021

    ONDATA DI MALTEMPO CALABRIA - La mancanza dell'alta pressione sul Mediterraneo determinerà ancora un tempo piuttosto instabile sulla Calabria che, anche nei prossimi giorni, sarà interessata dalle precipitazioni. In particolare una nuova ondata di maltempo è attesa tra giovedì e venerdì quando una intensa perturbazione, preceduta da venti tesi di Scirocco, attraverserà la Penisola portando piogge e temporali. I fenomeni potrebbero risultare di forte intensità sulla Calabria specie sulle province di Reggio, Catanzaro e Vibo Valentia dove non si escludono anche dei nubifragi. Il fine settimana sarà caratterizzato da una marcata variabilità con acquazzoni e locali temporali alternati a momenti più asciutti e parzialmente soleggiati. In tal frangente il calo delle temperature porterà un abbassamento della quota neve che tornerà sui monti di Sila e Pollino sopra i 1500m, superiori in Aspromonte. Da segnalare inoltre il vento in rinforzo con mari fino ad agitati. Clima più invernale con la nuova settimana. Maggiori dettagli visita la sezione METEO CALABRIA © 3B Meteo Continua a leggere »

  • Publicato martedì, 19 ottobre 2021

    La lunga fase stabile che ha interessato il Veneto nelle ultime settimane si avvia verso la conclusione: una perturbazione atlantica, per quanto piuttosto blanda, riuscirà infatti a scalfire il solido anticiclone che staziona sul Nord Italia ormai da molti giorni, determinando un veloce peggioramento delle condizioni meteorologiche. Già in queste ore si scorgono le avvisaglie dell'imminente cambio di circolazione, con generale variabilità nuvolosa, mentre per le prime piogge bisognerà attendere giovedì. Al momento non si prevedono fenomeni particolarmente intensi, bensì piogge sparse e isolati rovesci che dovrebbero interessare la Regione nella mattinata di giovedì e nuovamente fra la tarda serata e la notte di venerdì. In seguito il tempo dovrebbe migliorare grazie ad un nuovo aumento della pressione atmosferica, ma attenzione a locali foschie o banchi di nebbia che potrebbero formarsi sulle pianure all'alba di venerdì.Le temperature vedranno un temporaneo aumento nei valori minimi nella giornata di giovedì, mentre le massime non subiranno variazioni di rilievo.La tendenza per il weekend sembra al momento orientata verso tempo stabile, ma non sempre soleggiato, a causa del ristagno di aria umida nei bassi strati dell'atmosfera che favorirà la formazione di nubi basse.  © 3B Meteo Continua a leggere »